venerdì 09 dicembre | 07:26
pubblicato il 04/apr/2014 15:59

Crisi: Baretta, necessarie politiche di crescita molto orientate

(ASCA) - Venezia, 4 apr 2014 - ''Abbiamo bisogno di politiche di crescita molto orientate. Ora siamo a un bivio: da un lato abbiamo dati preoccupanti relativi a una crisi che morde ancora, dall'altro intravediamo timidi, deboli segnali di ripresa. Il Governo sta cercando di mettere tutta la sua propulsione per far si' che prevalgano i dati di uscita dalla crisi''. Lo ha detto il sottosegretario all'Economia e Finanze Pier Paolo Baretta intervenendo questa mattina all'inaugurazione della 13* edizione del salone nautico di Venezia. Tre le priorita' per far ripartire il Paese e il territorio veneto: l'industria, e in particolare il settore manifatturiero, il turismo e la cultura e, infine, la logistica.

In particolare, sulla nautica in generale e sul Salone veneziano il sottosegretario ha evidenziato l'importanza di rivolgersi a questo segmento di mercato valorizzando, in particolare, quello delle piccole imbarcazioni, che interessa un'ampia fascia di popolazione, guardando alle famiglie. Ha quindi aggiunto: ''Punto a far passare entro l'estate la riforma del demanio marittimo, che implica la ridefinizione dei canoni. Abbiamo bisogno che tutti gli operatori ci aiutino in questo delicato passaggio. Dobbiamo anche correggere gli errori legislativi, quali la tassazione sullo stazionamento che ha prodotto una pesante concorrenza dei paesi vicini a danno della nostra industria. Ancora, bisogna continuare nello sforzo della modernizzazione ampliando ai natanti gli incentivi per il passaggio dei veicoli all'ibrido che escludono, per ora, le imbarcazioni''.

Infine, un invito a cogliere le occasioni, come quella dell'Expo 2015 che deve riguardare tutto il Paese. ''Ben vengano le iniziative cui si sta lavorando - ha concluso - mettendo l'acqua al centro della proposta veneziana per l'Expo. Il nostro territorio puo' riconfermarsi anche in questa occasione motore per l'economia nazionale''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni