lunedì 23 gennaio | 00:15
pubblicato il 27/nov/2012 10:59

Crisi/ Bankitalia: Si accentua stretta su credito a famiglie

Segni d'affanno per credito. In III trim. prestiti -1% annuo

Crisi/ Bankitalia: Si accentua stretta su credito a famiglie

Roma, 27 nov. (askanews) - Si accentua la stretta sui crediti alle famiglie italiane. Il credito alle famiglie, infatti, "dopo un lungo periodo di forte espansione, mostra segni di affanno. I prestiti in essere si stanno, pur lentamente, contraendo, le nuove erogazioni sono molto più contenute che negli scorsi anni". A sottolinearlo è il vicedirettore generale della Banca d'Italia, Salvatore Rossi, intervenendo al convegno 'Credito al credito' organizzato da Abi-Assofin. "La decelerazione dei prestiti alle famiglie italiane - ha spiegato Rossi - si è accentuata. La dinamica è infine divenuta negativa nel terzo trimestre di quest'anno, allorché il totale dei prestiti (sofferenze escluse) è risultato più basso dell'1 per cento rispetto a un anno prima".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4