sabato 25 febbraio | 17:29
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Crisi/ Bankitalia: Cresce gap ricchi-poveri, paperoni più ricchi

Contro molte famiglie con livelli modesti o nulli di ricchezza

Roma, 13 dic. (askanews) - Cresce in Italia il gap tra ricchi e poveri. Nel 2010 il 10% delle famiglie più ricche detengono il 45,9% della ricchezza complessiva, una percentuale in crescita rispetto ai due anni precedenti (nel 2008 nelle loro tasche si concentrava il 44,7%). Lo si legge nel rapporto di Bankitalia sulla 'ricchezza delle famiglie italiane del 2011'. Male va invece alle famiglie più povere. La percentuale di ricchezza totale detenuta dal 50% delle famiglie più povere, secondo il Rapporto, si attesta al 9,4% nel 2010 rispetto al 9,8% del 2008. Diminuisce infine la percentuale di famiglie con ricchezza negativa rispetto al 2008 e passa dal 3,2% di due anni prima al 2,8% del 2010. Nel rapporto comunque si fa notare come la percentuale di famiglie in affanno fosse in costante crescita dal 2000. "La distribuzione della ricchezza - si legge nel rapporto - è caratterizzata da un elevato grado di concentrazione: molte famiglie detengono livelli modesti o nulli di ricchezza; all'opposto, poche famiglie dispongono di una ricchezza elevata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech