sabato 10 dicembre | 20:01
pubblicato il 14/mar/2013 17:42

Crisi: Assonime, da governo subito misure per imprese e occupazione

(ASCA) - Roma, 14 mag - Il Consiglio Direttivo di Assonime riunito oggi in seduta straordinaria, sotto la presidenza di Luigi Abete, ha ''valutato la situazione economica e politica alla vigilia della convocazione delle nuove Camere''. Per l'Associazione ''la gravita' della situazione giustifica almeno due provvedimenti urgenti per alleviare l'emergenza: allentare le condizioni di liquidita' delle imprese, rimborsando i crediti delle imprese nei confronti delle pubbliche amministrazioni; creare nuove opportunita' di lavoro ai giovani, attraverso provvedimenti straordinari di detassazione e decontribuzione dei nuovi occupati o lavoratori indipendenti che avviino una nuova attivita'.

Questi due provvedimenti devono essere assunti immediatamente con decreti legge che possono essere emanati dal governo, qualunque esso sia, l'attuale o un nuovo governo che venga insediato al piu' presto, e non consentono di attendere i tempi di una procedura politica ordinaria o quelli di partiti che sembrano non percepire i rischi enormi dell'attuale contesto''. Il Consiglio Direttivo ''ha sottolineato l'urgenza di approvare una legge elettorale che garantisca governabilita' e stabilita'. Essa rappresenta, allo stato attuale, un'essenziale priorita' per l'economia. Questo obiettivo puo' e deve essere ottenuto, su iniziativa governativa ovvero con una assunzione di responsabilita' dei partiti e dei movimenti presenti in Parlamento, i quali tutti devono rendersi conto che un eventuale ritorno alle urne con l'attuale legge, che non garantisce una governabilita' responsabile, costituirebbe una miccia che puo' detonare con esiti disastrosi per il nostro Paese. Il nuovo governo dovra' proseguire l'azione di risanamento dei conti pubblici e di riforma dell'economia, in una prospettiva di rilancio della crescita, promossa anche in sede europea, che rassicuri l'opinione pubblica nazionale e i mercati finanziari.''.

Hanno partecipato alla riunione, oltre al Presidente Luigi Abete e ai vice Presidenti Elio Catania e Maurizio Sella, i componenti Anna Maria Artoni, Paolo Astaldi, Franco Bassanini, Gilberto Benetton, Franco Bernabe', Sandro Buzzi, Lamberto Cardia, Paolo Andrea Colombo, Marco Drago, John Elkann, Gabriele Galateri di Genola, Luca Garavoglia, Pier Francesco Guarguaglini, Pietro Guindani, Vittorio Mincato, Pietro Marzotto, Andrea Monorchio, Carlo Salvatori, Enrico Salza, Pio Teodorani Fabbri, Marco Tronchetti Provera.

Hanno partecipato, inoltre, il Presidente dell'ABI, Antonio Patuelli, il Presidente dell'ANIA, Aldo Minucci, e il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, accompagnato dal Direttore Generale Marcella Panucci.

com/men/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina