lunedì 20 febbraio | 05:08
pubblicato il 14/gen/2014 19:40

Crisi: al via indagine Europarlamento su Troika. Trichet, ha agito bene

Crisi: al via indagine Europarlamento su Troika. Trichet, ha agito bene

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - Per la Troika e' cominciata l'operazione trasparenza. Da ieri le politiche di intervento di Fondo monetario internazionale (Fmi), Banca centrale europea (Bce) e Commissione europea sono finite sotto la lente dell'Europarlamento, che ha avviato un'indagine affidando il compito alla commissione per i Problemi economici e monetari (Econ).

I primi passi dell'inchiesta hanno visto una serie di visite nei paesi che hanno ricevuto assistenza finanziaria (Portogallo, Grecia, Irlanda, Cipro) e alcune audizioni di alto livello. Ora l'esame, il primo da quando la cordata Bce-Ue-Fmi e' intervenuta per salvare i Paesi dell'Eurozona in difficolta', giunge proprio nel momento in cui la Grecia assume la presidenza semestrale e l'Irlanda abbandona il suo programma di aiuti.

Stamane il tema e' finito anche sui tavoli di Strasburgo, dove in occasione della sessione plenaria del Parlamento Ue e' intervenuto l'ex presidente della Bce, Jean Claude Trichet. ''Stiamo sperimentando la peggiore crisi dalla Seconda guerra mondiale e siamo ancora nella crisi'', ha detto il banchiere ed economista francese, spiegando che le reazioni ''delle istituzioni e dei governi molte volte possono essere state non molto coraggiose o rapide'', ma grazie a queste ''abbiamo evitato la Grande Recessione'' del 1929 e senza ''avremmo avuto la peggiore crisi dalla Grande Guerra''.

Ieri, a fare una prima valutazione delle politiche 'lacrime e sangue' varate a partire dal 2010 era stato il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn: ''La troika Ue-Bce-Fmi e' nata in condizioni di estrema pressione politica e di tempi per evitare il fallimento immediato della Grecia, ma funziona ragionevolmente bene''.

Quattro anni fa, ha poi ricordato, l'Europa ''ha dovuto creare strutture non previste, per una crisi che non era prevista''. Intanto, si attende anche il parere di una seconda commissione, quella per l'Occupazione e gli affari, che ha deciso di aprire un altro, parallelo, dossier sulla Troika per porre l'accento sugli effetti sociali delle politiche di austerity imposte da Bruxelles. rba/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia