sabato 03 dicembre | 02:09
pubblicato il 30/gen/2013 17:48

Crisi: Abi, prorogata sospensione rate mutui fino a marzo 2013

(ASCA) - Roma, 30 gen - Prorogato al 31 marzo 2013 il termine di presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui. Lo annuncia l'Abi spiegando che gli eventi in base ai quali puo' essere chiesta l'opportunita' della sospensione devono verificarsi entro il 28 febbraio 2013. Questo e' quanto stabilito dal nuovo Accordo firmato dall'Associazione Bancaria Italiana e 13 Associazioni dei Consumatori: Acu, Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

In particolare e' stato concordato che la data per la presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui e' prorogata al 31 marzo 2013; l'arco temporale entro il quale dovranno verificarsi gli eventi che determinano l'avvio e' prorogato al 28 febbraio 2013; alla sospensione saranno ammesse soltanto le operazioni che non ne abbiano gia' fruito.

Nel frattempo, secondo gli ultimi dati disponibili a dicembre 2012, le banche hanno sospeso 84.995 mutui, pari a circa 9,8 miliardi di debito residuo, garantendo alle famiglie interessate una liquidita' complessiva di 606 milioni di euro, (media annua per famiglia di 7.130 euro).

Con la quinta proroga, l'iniziativa sulla sospensione delle rate di mutuo si avvia alla sua conclusione, contestualmente all'approvazione del ''Fondo di solidarieta' per i mutui per l'acquisto della prima casa''. Abi e Associazioni dei Consumatori ''accolgono con favore l'emanazione del parere espresso ieri sera dalla competente Commissione Parlamentare della Camera che consentira' di ridurre i tempi di attivazione del Fondo stesso. Ora e' necessario assicurare la piena e rapida operativita'.

L'obiettivo e' non far mancare alle famiglie italiane in difficolta' uno strumento pubblico di supporto strutturale per il pagamento del mutuo, che e' la naturale soluzione di continuita' con l'iniziativa di autoregolamentazione del settore bancario italiano, unica nel suo genere in Europa, denominata Piano Famiglie''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari