domenica 26 febbraio | 07:27
pubblicato il 08/feb/2014 12:47

Crisi: Abete, rompere circolo vizioso tra i ''crunch'' credito e lavoro

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Rompere il circolo vizioso'' del crunch del credito con altri ''crunch importanti che hanno pesato e ancora pesano''. Il presidente della Bnl Luigi Abete, aprendo i lavori del congresso Assiom-Forex che si svolge a Roma per la prima volta, e di cui il gruppo Bnp Paribas, che controlla la Bnl e' sponsor, spiega che i crunch sono il ''pagamento dei debiti arretrati delle pubbliche amministrazioni che solo lentamente rientrano, i deficit di investimento, e quello piu' grave e odioso riguarda il crunch del lavoro che associa il raddoppio del tasso complessivo di disoccupazione rispetto al periodo pre-crisi alla perdita di ben due milioni di occupati nel segmento piu' giovane delle persone al di sotto dei 35 anni''.

Per Abete, inoltre, ''e' necessario che la crescita torni al centro dell'Agenda europea''. E ancora: ''Rompere questo circolo vizioso - ha concluso - impone a ciascuno di noi un salto culturale, ricordando Alessandro Manzoni la carestia non e' colpa dei fornai accusati di fare incetta di pane. Almeno non e' colpa solo dei fornai. Nel bene o nel male nessuno e' Mandrake''. ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech