domenica 22 gennaio | 23:54
pubblicato il 26/nov/2013 16:32

Crisi: Abete, crescita sia dolce. Target annuo al 2%

(ASCA) - Roma, 26 nov - ''L'Italia ha bisogno di una crescita dolce, che accompagni il Paese''. Lo afferma il presidente di Bnl-Gruppo Bnp Paribas, Luigi Abete, in occasione del convegno 'Italia 2014: le vie del futuro non sono finite'.

Secondo Abete, ''l'Italia puo' aspirare ad un target di crescita del 2% annuo''. Un trend superiore ''sarebbe deleterio per la struttura del Paese'', perche' provocherebbe uno ''squilibrio'' tra domanda e offerta.

Il presidente di Bnl paragona l'Italia a una ''doppia autostrada: da una parte c'e' l'internazionalizzazione del Made in Italy, dall'altra il tema dell'accoglienza dei cittadini stranieri che si trasferiscono nel nostro Paese''.

La crescita sta nel ''far funzionare bene questa autostrada'', attraverso ''una buona stazione di servizio'' alla base.

drc/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4