lunedì 05 dicembre | 21:39
pubblicato il 14/feb/2014 12:16

Crisi: a Catania 'Campagna etica 2014' dal Quotidiano di Sicilia

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - Domani a Catania dalle 10 alle 13 il Quotidiano di Sicilia organizza presso l'Hotel Sheraton la prima riunione della 'Campagna Etica 2014' dedicata alla crescita e allo sviluppo di Catania, Citta' metropolitana.

Intorno al Tavolo delle proposte, coordinato dal direttore Carlo Alberto Tregua, siederanno i vertici delle Istituzioni (Amt, Sac, Ente Parco dell'Etna, Autorita' Portuale, Fce, Apea), del mondo delle Imprese (Confagricoltura, Fondimpresa, Credito Siciliano, Confcommercio, Cna, Coldiretti, Cgil, Confesercenti, Legacoop) e del mondo delle professioni (Commercialisti, Architetti, Medici). Al termine dei lavori il Sindaco, Enzo Bianco, illustrera' la sua proposta per Catania. I lavori saranno aperti dagli indirizzi di saluto di Giuseppe Berretta, sottosegretario alla Giustizia, Salvo Pogliese, vice presidente Ars e del professore Giovanni Russo, luogotenente dell'Ordine del S. Sepolcro per la Sicilia. Saranno presenti rappresentanti e membri di Associazioni imprenditoriali, Ordini professionali, Associazioni di consumatori, sindacati e della classe dirigente catanese.

La riunione di Catania inaugura il ciclo di incontri che seguiranno, in tutte le nove province siciliane, nell'ambito della Campagna Etica 2014, inaugurata lo scorso 21 dicembre ad Enna, sotto il titolo: 'la regione corre verso il baratro'.

Da sempre il Quotidiano di Sicilia, attraverso le sue pagine, denuncia gli sprechi e propone soluzioni e riforme per sovvertire la comatosa situazione della nostra Regione. Cio' avviene quotidianamente attraverso le pagine di inchiesta, a livello regionale e locale, e le pagine di informazione. La Campagna Etica 2014 attua questo progetto. Obiettivo e' infatti quello di creare un movimento (non politico) della Classe dirigente affinche', come ben dice Papa Francesco, questa si immischi, partecipi e controlli l'attivita' delle istituzioni. Solo cosi', infatti, potremo cambiare questo stato di cose e spingere la classe politica a fare le riforme che colpiscano i siciliani privilegiati in favore di quelli danneggiati. Alla riunione sara' dedicato ampio spazio sul sito (dove e' gia' presente una sezione Campagna Etica, consultabile al seguente link com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari