domenica 04 dicembre | 20:08
pubblicato il 20/mag/2014 12:00

Crescita Ocse rallenta, Italia maglia nera

G7: unica con Pil in calo. I trim. Pil area +0,4%, Penisola -0,1%

Crescita Ocse rallenta, Italia maglia nera

Roma, 20 mag. (askanews) - Avvio d'annata col freno tirato per l'area Ocse, che ha visto la crescita del Pil segnare un più 0,4 per cento rispetto ai tre mesi precedenti, a fronte del più 0,5 per cento segnato nel finale del 2013. In questo contesto di generalizzato indebolimento l'Italia è il Paese che ha segnato la performance più debole, e l'unico caso di calo del Pil tra tutte le economie del G7, un meno 0,1 per cento rispetto ai tre mesi precedenti, dopo il più 0,1 per cento del quarto trimestre. La Penisola segna l'unica variazione negativa anche nel confronto su base annua: meno 0,5 per cento del Pil, riporta l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con un comunicato, a fronte del più 2,1 per cento della media Ocse.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari