sabato 03 dicembre | 10:56
pubblicato il 31/ott/2014 11:28

Crescita economica eurozona ottobre a minimi da oltre 1 anno

Indice Eurocoin Bankitalia-Cepr segna quarta frenata consecutiva

Crescita economica eurozona ottobre a minimi da oltre 1 anno

Roma, 31 ott. (askanews) - La crescita economica dell'area euro continua a perdere slancio. A ottobre, l'indagine condotta dalla Banca d'Italia assieme al centro studi Cepr ha segnalato un ulteriore indebolimento, con l'indice Eurocoin al più 0,08 per cento, ormai vicino a crescita zero, dal più 0,13 per cento di settembre.

Questo indicatore cerca di fornire una lettura immediata sulla crescita di fondo nell'area valutaria, con diverso anticipo quindi rispetto ai tradizionali dati sul Pil che peraltro vengono elaborati solo su base trimestrale.

Ottobre ha segnato il quarto mese consecutivo di indebolimento, con cui l'Eurocoin è tornato ai minimi dal settembre 2013. Sull'ultimo calo hanno inciso l'ulteriore flessione dell'attività industriale, affermano Bankitalia e Cepr con una nota congiunta, e la discesa dei corsi azionari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari