lunedì 16 gennaio | 12:30
pubblicato il 31/ott/2014 11:28

Crescita economica eurozona ottobre a minimi da oltre 1 anno

Indice Eurocoin Bankitalia-Cepr segna quarta frenata consecutiva

Crescita economica eurozona ottobre a minimi da oltre 1 anno

Roma, 31 ott. (askanews) - La crescita economica dell'area euro continua a perdere slancio. A ottobre, l'indagine condotta dalla Banca d'Italia assieme al centro studi Cepr ha segnalato un ulteriore indebolimento, con l'indice Eurocoin al più 0,08 per cento, ormai vicino a crescita zero, dal più 0,13 per cento di settembre.

Questo indicatore cerca di fornire una lettura immediata sulla crescita di fondo nell'area valutaria, con diverso anticipo quindi rispetto ai tradizionali dati sul Pil che peraltro vengono elaborati solo su base trimestrale.

Ottobre ha segnato il quarto mese consecutivo di indebolimento, con cui l'Eurocoin è tornato ai minimi dal settembre 2013. Sull'ultimo calo hanno inciso l'ulteriore flessione dell'attività industriale, affermano Bankitalia e Cepr con una nota congiunta, e la discesa dei corsi azionari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche