lunedì 23 gennaio | 07:30
pubblicato il 12/set/2013 19:01

Credito: Profumo, discriminare tra aziende che ce la fanno e no

Credito: Profumo, discriminare tra aziende che ce la fanno e no

(ASCA) - San Gusme' (Siena), 12 set - Nell'erogazione del credito, ''dobbiamo discriminare molto meglio tra le aziende che ce la possono fare, anche se hanno problemi finanziari, e aziende che non ce la possono fare. In un caso dobbiamo sostenerle, nell'altro dobbiamo accelerarne l'uscita dal mercato''. Lo ha detto Alessandro Profumo, presidente di Mps, nel corso di un dibattito sulla Green economy a San Gusme', nel comune di Castelnuovo Berardenga.

Profumo si e' detto convinto che ''le banche hanno un ruolo importante nella gestione del futuro dei nostri clienti. Pero' abbiamo fatto molti danni dicendo di si' quando invece avremmo dovuto dire di no. Non sempre noi banche abbiamo questa capacita' di capire e in questo puo' aiutare il mondo pubblico. Del resto bisogna ricordare che quando investiamo in un'impresa che non ci restituisce i soldi li sottraiamo ai nostri clienti. Facciamo un mestiere molto antipatico'', ha concluso.

afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4