lunedì 23 gennaio | 04:26
pubblicato il 08/feb/2014 15:40

Credito: Ghizzoni, fondo centrale di garanzia strada da seguire

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Il problema dell'accesso al credito riguarda soprattutto le imprese sottopatrimonializzate, non quelle che vanno bene'', internazionalizzate, ''e stanno uscendo rafforzate dalla crisi'' cosi' Federico Ghizzoni, Ad di Unicredit, nel corso della tavola rotonda: Italia/Europa, credito impossibile: vero o no?, al XX Congresso Assiom-Forex.

Prima della crisi, ''le banche coprivano l'80% delle esigenze di finanziamento delle imprese, oggi non e' piu' possibile, e vanno trovati altri strumenti'', ha spiegato Ghizzoni.

''Per esempio in Germania utilizziamo il Fondo centrale di garanzia, che copre il 50% del rischio di credito'' e dunque riduce l'assorbimento di capitale della banca. ''Sono favorevole ad andare in questa direzione'', ha sottolineato il numero uno di Piazza Cordusio.

men/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4