giovedì 08 dicembre | 01:28
pubblicato il 08/feb/2014 15:40

Credito: Ghizzoni, fondo centrale di garanzia strada da seguire

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Il problema dell'accesso al credito riguarda soprattutto le imprese sottopatrimonializzate, non quelle che vanno bene'', internazionalizzate, ''e stanno uscendo rafforzate dalla crisi'' cosi' Federico Ghizzoni, Ad di Unicredit, nel corso della tavola rotonda: Italia/Europa, credito impossibile: vero o no?, al XX Congresso Assiom-Forex.

Prima della crisi, ''le banche coprivano l'80% delle esigenze di finanziamento delle imprese, oggi non e' piu' possibile, e vanno trovati altri strumenti'', ha spiegato Ghizzoni.

''Per esempio in Germania utilizziamo il Fondo centrale di garanzia, che copre il 50% del rischio di credito'' e dunque riduce l'assorbimento di capitale della banca. ''Sono favorevole ad andare in questa direzione'', ha sottolineato il numero uno di Piazza Cordusio.

men/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni