sabato 25 febbraio | 21:40
pubblicato il 08/feb/2014 15:40

Credito: Ghizzoni, fondo centrale di garanzia strada da seguire

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Il problema dell'accesso al credito riguarda soprattutto le imprese sottopatrimonializzate, non quelle che vanno bene'', internazionalizzate, ''e stanno uscendo rafforzate dalla crisi'' cosi' Federico Ghizzoni, Ad di Unicredit, nel corso della tavola rotonda: Italia/Europa, credito impossibile: vero o no?, al XX Congresso Assiom-Forex.

Prima della crisi, ''le banche coprivano l'80% delle esigenze di finanziamento delle imprese, oggi non e' piu' possibile, e vanno trovati altri strumenti'', ha spiegato Ghizzoni.

''Per esempio in Germania utilizziamo il Fondo centrale di garanzia, che copre il 50% del rischio di credito'' e dunque riduce l'assorbimento di capitale della banca. ''Sono favorevole ad andare in questa direzione'', ha sottolineato il numero uno di Piazza Cordusio.

men/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech