giovedì 08 dicembre | 22:05
pubblicato il 23/mag/2014 15:23

Credito: Confidi Campania diventa vigilato ed entra in rete nazionale

(ASCA) - Napoli, 23 mag 2014 - Confidi Regione Campania S.C.p.A. diventa Confidi vigilato. La Banca d'Italia ha ufficialmente comunicato, infatti, l'iscrizione del Consorzio nell'elenco speciale dei Confidi soggetti a vigilanza previsto dal D. Lgs. 385/93, entrando cosi' nella ''e'lite'' nazionale dei consorzi di garanzia fidi, tra i pochissimi operanti al Sud e che gestiscono circa il 50% delle garanzie nell'area.

All'iscrizione il Consorzio campano giunge grazie al raggiungimento di alcuni obiettivi riguardanti il patrimonio di vigilanza ed i requisiti che hanno risposto perfettamente alla normativa vigente; con tale svolta nel suo percorso, Confidi Regione Campania si sottopone a rigorosi controlli da parte della Banca d'Italia su attivita' e documenti. Per le imprese associate, la garanzia rilasciata da Confidi Regione Campania in qualita' di intermediario finanziario assume un diverso valore in quanto trasmette la ponderazione riconosciuta da Banca d'Italia sulla parte garantita, permettendo di abbattere i costi del credito, ampliare la capacita' di accesso al credito e di presentarsi alle banche con un garante piu' solido e strutturato.

''E' il felice coronamento di un percorso cominciato circa un anno fa - dichiara Giuseppe Calcagni, presidente di Confidi Regione Campania -, quando avviammo l'iter per il riconoscimento di tale status sulla base di una rigorosa ristrutturazione interna. La nuova posizione - continua Calcagni - ci permettera' di estendere la presenza sul territorio, di migliorare il dialogo con i soci, assicurando elasticita', capacita' di garanzia, velocita' nella richiesta del credito. Dinamismo, duttilita' e rafforzamento sono gli obiettivi del nuovo corso che il Cda si e' dato per fornire servizi moderni ed efficienti. Ora abbiamo acquisito un fondamentale strumento per affrontare le sfide del prossimo futuro: allargamento territoriale, potenziamento della base associativa, spazio all'internazionalizzazione, sfruttamento delle misure per accedere al credito''. bor/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni