domenica 04 dicembre | 17:33
pubblicato il 20/feb/2013 15:14

Credit Agricole: 2012 perdita record 6,47 mld. Ridotto rischio-Italia

(ASCA) - Roma, 20 feb - Il gruppo bancario-assicurativo francese Credit Agricole ha chiuso il 2012 con una perdita netta record di 6,47 miliardi di euro. Hanno pesato oneri straordinari tra minusvalenza da cessioni e svalutazioni di asset per complessivi 3,98 miliardi.

Sostanzialmente stabile a 4,83 miliardi l'esposizione netta consolidata verso il debito sovrano dei paesi periferici dell'Eurozona (Grecia, Irlanda, Portogallo, Italia e Spagna) contro 4,89 miliardi del 2011.

Taglio deciso invece dell'esposizione lorda verso i paesi periferici da parte delle societa' assicurative del Gruppo: azzerata quella verso la Grecia. Quella verso l'Irlanda scende da 1,30 a 1,04 miliardi, quelle verso il Portogallo da 1,87 a 1,57 miliardi, verso l'Italia da 7,07 a 4,38 miliardi, verso la Spagna da 3,15 miliardi a 979 milioni.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari