sabato 25 febbraio | 23:47
pubblicato il 05/nov/2013 14:19

Corte Conti Ue: nel 2012 spesi 138,6 mld. Quasi 5% risorse fuori norma

(ASCA) - Roma, 5 nov - Nel 2012 l'Unione europea ''ha speso complessivamente 138,6 miliardi di euro del suo bilancio'', con un ''tasso di errore'' del ''4,8% (nel 2011 era stato del 3,9%) '' in ''quasi tutti i settori''. Lo rivela la Corte dei Conti dell'Ue nella sua relazione annuale sull'esercizio finanziario europeo. Il ''tasso di errore'' stimato non misura la frode, l'inefficienza o gli sprechi, ma l'insieme di ''quelle risorse finanziarie che non si sarebbero dovute concedere perche' non utilizzate in conformita' della normativa vigente''. Un esempio sono le spese non ammissibili.

rba/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech