lunedì 23 gennaio | 13:44
pubblicato il 14/feb/2014 12:00

Corte Conti: Nel 2014 serve cambio rotta, no a manovre correttive

Squitieri: Continuare la lotta all'evasione e alla corruzione

Corte Conti: Nel 2014 serve cambio rotta, no a manovre correttive

Roma, 14 feb. (askanews) - Il 2014 sarà un anno di "sfide molto impegnative, che impongono radicali cambi di rotta nei comportamenti e negli strumenti finora impiegati" ma attenzione a una manovra correttiva che va "scongiurata". l'invito rivolto dal presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, al governo nel delicato passaggio politico che sta attraversando. In particolare, Squitieri ha sollecitato l'esecutivo a "riformare le proprie istituzioni e le regole". La Corte dei Conti è "sensibile all'allarme sulla corruzione" lanciato dall'Ue e ha invitato anche a non allentare la lotta all'evasione fiscale per tagliare le tasse. "Il 2014 - ha affermato Squitieri - sarà un anno in cui il Paese dovrà dimostrare capacità nuove: saper riformare le proprie istituzioni e le regole, orientare il contributo di tutti al risanamento complessivo". "Va scongiurata l'eventualità di nuovi interventi di correzione del disavanzo, riproduttivi di un circolo vizioso che rallenta la ripresa", è il monito del presidente della Corte dei Conti. "Gli obiettivi di medio termine definiti a livello europeo costituiscono ancora un vincolo severo per la gestione del bilancio e del debito pubblico, anche nella prospettiva di un ciclo economico che auspichiamo torni favorevole". "In questo momento storico così difficile, in questo tempo della responsabilità, l'Italia può contare sulla Corte dei Conti per la tutela dell'unità economica della Repubblica - ha aggiunto - Il nostro impegno è totale, senza condizioni". La Corte dei Conti, inoltre, "è fortemente sensibile all'allarme sulla corruzione sollevato anche in sede europea" e ritiene che "è anche grazie a norme organiche, chiare e semplici che si può ostacolare la corruzione, eliminando margini di incertezza e ambiguità, entro i quali più facilmente attecchisce il fenomeno", ha affermato il presidente Squitieri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4