lunedì 16 gennaio | 23:35
pubblicato il 19/lug/2013 16:25

Corte Conti: Inpgi chiude 2012 con avanzo di 11 mln, riforme efficaci

(ASCA) - Roma, 19 lug - La Sezione di controllo sugli enti della Corte dei conti, con deliberazione n. 61 del 12 luglio 2013, ha riferito al Parlamento sulla gestione finanziaria dell'Inpgi (Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani) per l'esercizio 2012, evidenziando che i risultati economici della Gestione principale chiudono con un avanzo economico di 11,098 milioni, in flessione, pur molto lieve, sull'analogo risultato del 2011.

La magistratura contabile ha poi sottolineato per l'ente ancora nel 2012 un dato negativo e' rappresentato dall'andamento della gestione previdenziale e assistenziale, che chiude, come nel precedente esercizio, sempre con il segno meno, ma con valori di ben maggiore rilevanza. Il risultato e', infatti, negativo per 7,391 milioni e ad esso contribuisce in modo determinante il saldo tra contributi e pensioni Ivs che accentua cosi' un trend gia' rilevato riguardo all'esercizio 2011. Ancorche', infatti, nel 2012 si registri un lievissimo aumento delle entrate da contributi Ivs, la spesa per pensioni mostra un incremento ben superiore e porta, dunque, in negativo il relativo saldo.

La Corte ha poi individuato come conseguenza della perdurante crisi che attraversa il settore dell'editoria, con riflessi sull'andamento della gestione previdenziale, la dimensione assunta dal ricorso agli ammortizzatori sociali che vede, soprattutto, il lievitare della spesa della indennita' per contratti di solidarieta' che passa dai 2,7 milioni del 2011 ai 7,9 milioni del 2012.Per contro, la gestione del portafoglio mobiliare mostra un risultato maggiormente favorevole rispetto all'esercizio 2011 per circa 12 milioni, dovuto all'andamento delle componenti straordinarie, mentre il saldo complessivo della gestione patrimoniale (mobiliare e immobiliare) fa registrare una diminuzione di 15,586 milioni sul precedente esercizio.

Guardando al futuro, conclude la Corte dei Conti, e' tuttavia da rilevare come gli interventi riformatori adottati dall'Istituto si mostrino efficaci almeno se rapportati al medio-lungo periodo. Il piu' recente bilancio tecnico (che copre il periodo 2011-2060) adottato dall'Inpgi, in attuazione a quanto previsto dall'art. 24, comma 24, del decreto legge n. 201 del 2011, mostra, infatti, dati confortanti e ha superato la verifica di sostenibilita' di lungo periodo effettuata dai Ministeri vigilanti. Quanto alla Gestione separata il 2012 chiude con un avanzo economico di 47,6 milioni, per il contributo determinante del saldo della gestione previdenziale.

com-fch/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello