domenica 22 gennaio | 09:38
pubblicato il 10/giu/2014 16:48

Corte conti: in perdita il 41% delle partecipate Sicilia

(ASCA) - Roma, 10 giu 2014 - Scarsa redditivita', elevati costi del personale. Sono alcune delle caratteristiche delle gestioni delle partecipate della regione Sicilia secondo la relazione della Corte dei conti che rileva la scarsita' delle societa' ''di mercato'', la tendenza ad incorporare in nuove compagini societarie le partecipazioni cessate, l'eccessiva lunghezza delle procedure liquidatorie (attualmente 1/3 del totale). Sul fronte dei costi sono definiti ''corposi'' quelli relativi al personale (312 milioni di euro di cui il 70% imputabili alla regione) e dei flussi finanziari erogati dalla regione (1.091 milioni di euro). Infine scarsa redditivita' delle partecipate, che presentano perdite d'esercizio nel quadriennio, per tre esercizi consecutivi, nel 41% dei casi.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4