martedì 24 gennaio | 04:49
pubblicato il 11/dic/2013 14:32

Corte Conti: 'condono erariale' e' importo ridotto in appello

(ASCA) - Roma, 11 dic - ''Con riferimento al richiamo operato dal Presidente al cosiddetto 'condono erariale' di cui all'art.1, cmm. 231 e 233, della legge n. 266/05, richiamata dal D.L. sull'IMU dell'agosto u.s., va precisato che si tratta di una definizione agevolata nel processo, in appello, attraverso il pagamento di un importo ridotto. L'auspicio del Presidente e' stato nel senso che una siffatta misura sia introdotta in fase anticipata, con il semplice beneficio di deflazionare la lite e di accelerare la tutela giudiziaria, in applicazione del principio del giusto processo''. Lo precisa in una nota la Corte dei Conti con riferimento alle parole pronunciate oggi dal presidente Raffaele Squitieri, durante il suo discorso di insediamento.

com-sgr/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4