domenica 26 febbraio | 06:40
pubblicato il 11/dic/2013 14:32

Corte Conti: 'condono erariale' e' importo ridotto in appello

(ASCA) - Roma, 11 dic - ''Con riferimento al richiamo operato dal Presidente al cosiddetto 'condono erariale' di cui all'art.1, cmm. 231 e 233, della legge n. 266/05, richiamata dal D.L. sull'IMU dell'agosto u.s., va precisato che si tratta di una definizione agevolata nel processo, in appello, attraverso il pagamento di un importo ridotto. L'auspicio del Presidente e' stato nel senso che una siffatta misura sia introdotta in fase anticipata, con il semplice beneficio di deflazionare la lite e di accelerare la tutela giudiziaria, in applicazione del principio del giusto processo''. Lo precisa in una nota la Corte dei Conti con riferimento alle parole pronunciate oggi dal presidente Raffaele Squitieri, durante il suo discorso di insediamento.

com-sgr/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech