lunedì 16 gennaio | 13:54
pubblicato il 22/lug/2014 11:18

Corruzione: Buzzetti, no a strutture speciali che alterano il mercato

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - La corruzione e' uno dei mali peggiori del paese, ma non servono deroghe che alterano il mercato. Lo ha detto il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, all'assemblea annuale dell'associazione, annunciando un rafforzamento del codice etico interno.

La corruzione, ha detto Buezzetti, ''e' un fenomeno fin troppo diffuso che ci riguarda da vicino ma che coinvolge anche tutti gli apparati dell'amministrazione e anche altri settori professionali ed economici. Si tratta di uno dei mali peggiori del nostro paese, che non riusciamo a sconfiggere.

Per farlo dovremmo riuscire a rompere il meccanismo di sfiducia nello Stato e di ricerca di comportamenti scorretti, che troppo spesso sono stati tollerati''.

Pero', ha aggiunto il presidente dell'Ance, ''basta con le strutture speciali, con le procedure d'urgenza per eventi che spesso sono stati programmati da tempo e che consentono di derogare alle leggi ordinarie e di evitare le gare''.

sen/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%