domenica 11 dicembre | 06:01
pubblicato il 07/dic/2015 14:57

COP21, per Galletti Europa compatta: resti riferimento ai 2 gradi

"L'accordo deve essere più ambizioso e vincolante possibile"

COP21, per Galletti Europa compatta: resti riferimento ai 2 gradi

Le Bourget, (askanews) - "Stamattina tutti i paesi europei hanno ribadito ancora una volta che il riferimento agli almeno 2 gradi deve restare nel testo, credo che questo sia un elemento imprescindibile perché è la scienza a dirci che 'almeno 2 gradi' sono indispensabili per poter combattere realmente i cambiamenti climatici".

Il ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti commenta così l'apertura della fase di negoziato politico della COP21, la conferenza mondiale sul clima in corso a Le Bourget, a nord di Parigi. L'obiettivo di mantenere entro i 2 gradi l'aumento della temperatura globale del pianeta attraverso un accordo che risulti vincolante per i paesi sottoscrittori resta sul tavolo ma la bozza di lavoro consegnata ai ministri ed ai rappresentanti dei Paesi membri della convenzione Onu sui cambiamenti climatici, sulla base degli impegni presi finora dagli Stati, non è esente da pericoli rispetto al raggiungimento di questo target considerato da tutti fondamentale.

"Si entra nella fase del negoziato, è chiaro che è un negoziato molto difficile - ha confermato il ministro dell'ambiente -. Sono 193 Paesi che si devono mettere d'accordo per approvare un testo definitivo che io credo, l'Italia crede, l'Europa crede, deve essere il più ambizioso e vincolante possibile. L'esito finale dipenderà dalla capacità di mediazione di ognuno di noi di trovare un punto di equilibrio che soddisfi tutti. L'impegno dell'Italia va in questo senso".

"Come Italia e come Europa consideriamo poi che se nel corso della verifica dei prossimi anni ci fossero tecnologie nuove per poter arrivare al grado e mezzo, sarebbe veramente quella la percentuale che ci permetterebbe di salvare tutti i Paesi e mettere in sicurezza il pianeta", ha concluso Galletti.

Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina