mercoledì 18 gennaio | 00:46
pubblicato il 03/set/2014 12:38

Coop: 2015 inversione trend consumi ma non su livelli pre-crisi

Insistere su liberalizzazioni e sostenere classi piu' deboli (ASCA) - Milano, 3 set 2014 - "Pensiamo che il 2015 sia l'anno in cui si invertira' la tendenza recessiva ma le famiglie non torneranno ai consumi pre-crisi". Lo ha affermato il presidente di Coop Italia, Marco Pedroni, commentando il rapporto Coop 2014 su consumi e distribuzione. Il 2015 puo' essere l'anno dell'inversione del trend "molto negativo" dei consumi, ha proseguito, "a patto che si operi per il sostegno alla domanda interna con provvedimenti a favore della classe piu' deboli, con investimenti strutturali di ammodernamento del paese, con politiche di riattivazione del credito alle imprese".

"Il governo - ha sottolineato Pedroni - deve insistere su una politica di apertura del mercato, almeno completando le liberalizzazioni avviate su farmaci e carburanti, e di sostegno alla domanda interna con provvedimenti volti a favorire la natalita'".

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa