sabato 03 dicembre | 06:07
pubblicato il 03/set/2014 12:38

Coop: 2015 inversione trend consumi ma non su livelli pre-crisi

Insistere su liberalizzazioni e sostenere classi piu' deboli (ASCA) - Milano, 3 set 2014 - "Pensiamo che il 2015 sia l'anno in cui si invertira' la tendenza recessiva ma le famiglie non torneranno ai consumi pre-crisi". Lo ha affermato il presidente di Coop Italia, Marco Pedroni, commentando il rapporto Coop 2014 su consumi e distribuzione. Il 2015 puo' essere l'anno dell'inversione del trend "molto negativo" dei consumi, ha proseguito, "a patto che si operi per il sostegno alla domanda interna con provvedimenti a favore della classe piu' deboli, con investimenti strutturali di ammodernamento del paese, con politiche di riattivazione del credito alle imprese".

"Il governo - ha sottolineato Pedroni - deve insistere su una politica di apertura del mercato, almeno completando le liberalizzazioni avviate su farmaci e carburanti, e di sostegno alla domanda interna con provvedimenti volti a favorire la natalita'".

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari