martedì 24 gennaio | 20:45
pubblicato il 18/ott/2013 15:36

Contro "l'Imu mascherata" agenti immobiliari pronti a battaglia

Presidente Fiaip: critici su Governo, "ma non c'è alternativa"

Contro "l'Imu mascherata" agenti immobiliari pronti a battaglia

Genova (askanews) - Il settore immobiliare come volano per la crescita. Bisogna rilanciarlo per fare ripartire il Paese, abbassando innanzitutto le tasse sulla casa. Il presidente della Fiaip, Paolo Righi, non ha risparmiato critiche alla legge di stabilità varata dal governo Letta. "Per accontentare tutti questo governo non ha accontentato nessuno, ma non c'è alternativa a questo governo perché il paese ha bisogno di stabilità". Davanti a 400 delegati arrivati da tutta Italia per il XIII congresso della Fiaip, la federazione che riunisce gli agenti immobiliari professionali, che si tiene ai magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova, Righi ha ribadito la pressione fiscale sulla casa va abbassata nel suo complesso. La Fiaip è pronta a condurre una battaglia molto forte contro l'Imu mascherata. "La Fiaip deve essere al centro della discussione politica e deve parlare con tutti"

Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4