sabato 10 dicembre | 00:23
pubblicato il 12/ago/2011 12:59

Contro i crolli di Borsa la Consob blocca vendite allo scoperto

Mossa concertata con Francia, Belgio e Spagna

Contro i crolli di Borsa la Consob blocca vendite allo scoperto

Per cercare di frenare la speculazione in Borsa, la Consob scende in campo e vieta le vendite allo scoperto. Da questa mattina a Piazza Affari, e per i prossimi 15 giorni, non sarà possibile andare 'short' sui tutti i titoli finanziari - banche e assicurazioni - del listino milanese. Le vendite allo scoperto sono un meccanismo speculativo che permette agli investitori di scommettere sul calo di un titolo, vendendo una determinata azione senza però possederla realmente. Le azioni sono prese in prestito, vendute e ricomprate in un successivo momento per essere restituite al proprietario. La Consob si è mossa all'unisono con altre commissioni europee: anche in Francia, Belgio e Spagna è stato adottato lo stesso provvedimento.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina