martedì 21 febbraio | 22:18
pubblicato il 12/ago/2011 12:59

Contro i crolli di Borsa la Consob blocca vendite allo scoperto

Mossa concertata con Francia, Belgio e Spagna

Contro i crolli di Borsa la Consob blocca vendite allo scoperto

Per cercare di frenare la speculazione in Borsa, la Consob scende in campo e vieta le vendite allo scoperto. Da questa mattina a Piazza Affari, e per i prossimi 15 giorni, non sarà possibile andare 'short' sui tutti i titoli finanziari - banche e assicurazioni - del listino milanese. Le vendite allo scoperto sono un meccanismo speculativo che permette agli investitori di scommettere sul calo di un titolo, vendendo una determinata azione senza però possederla realmente. Le azioni sono prese in prestito, vendute e ricomprate in un successivo momento per essere restituite al proprietario. La Consob si è mossa all'unisono con altre commissioni europee: anche in Francia, Belgio e Spagna è stato adottato lo stesso provvedimento.

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia