martedì 21 febbraio | 09:27
pubblicato il 06/ott/2015 19:05

Contratti, Squinzi: no margini con sindacati, capitolo chiuso

Categorie decideranno in autonomia su trattative aperte

Contratti, Squinzi: no margini con sindacati, capitolo chiuso

Milano, 6 ott. (askanews) - "Non abbiamo margini di manovra per poter proseguire un colloquio sui contratti nel modo tradizionale. Per noi è un capitolo chiuso". Con queste parole il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ha ufficializzato il fallimento del confronto con i sindacati sulle nuove regole della contrattazione.

Squinzi ha parlato al termine di un confronto a Milano in Assolombarda con i rappresentanti di una quarantina di categorie aderenti a Confindustria, con i quali ha fatto il punto della situazione.

Per quanto riguarda i contratti nazionali di categoria già scaduti o in scadenza entro giugno 2016, le relative associazioni industriali avranno l'autonomia per negoziare, ma in base a un decalogo che verrà definito e diffuso nei prossimi giorni. "Le singole categorie sono libere di portare avanti le contrattazioni, lo sono sempre state. Per chi ritiene di andare avanti l'autonomia c'è", ha affermato Squinzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia