sabato 21 gennaio | 14:46
pubblicato il 13/ott/2015 18:07

Contratti, Squinzi: mi auguro non intervenga governo

Ipotesi estrema, dovrebbero decidere le parti

Contratti, Squinzi: mi auguro non intervenga governo

Pavia, 13 ott. (askanews) - Dopo la rottura della trattativa con i sindacati sulle nuove regole della contrattazione, il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi si augura che non si renda necessario l'intervento del governo Renzi in materia. "Io mi auguro di no perché in un paese in cui ci sono corrette relazioni industriali questo non dovrebbe succedere, dovrebbe essere lasciato alla negoziazione tra le parti sociali", ha dichiarato Squinzi dal palco dell'assemblea generale 2015 di Confindustria Pavia.

"La vedo come un'ipotesi estrema che mi auguro non debba succedere", ha aggiunto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Bankitalia
Bankitalia: disoccupazione resta elevata, calo solo graduale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4