domenica 04 dicembre | 02:49
pubblicato il 21/gen/2016 16:14

Contratti, Poletti: lasciamo spazio a confronto sindacati-imprese

Se non trovano una decisione governo farà proprie considerazioni

Contratti, Poletti: lasciamo spazio a confronto sindacati-imprese

Bologna, 21 gen. (askanews) - E' giusto lasciare ancora spazio a Cgil, Cisl e Uil a confrontarsi con Confindustria sul modello contrattuale. Se non riusciranno a prendere una decisione il governo "farà le proprie considerazioni". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine della presentazione del libro "Come si è affermata la grande impresa cooperativa in Italia. Il ruolo strategico di Enea Mazzoli" all'Unipol Auditorium di Bologna.

"Abbiamo sempre detto che è competenza delle parti e le parti fanno bene a fare il loro confronto - ha spiegato Poletti -. Abbiamo detto che siamo convinti che bisogna mettere mano a questa situazione e che nel nostro Paese esiste un tema di produttività. Nella Legge di stabilità abbiamo detto chiaramente quale deve essere la linea: abbiamo detassato il salario di produttività e le azioni di welfare aziendale". Quindi "se i sindacati e Confindustria lo fanno, ottimo, poi qualora si dovesse prendere atto che le parti non sono nelle condizioni di prendere una decisione, faremo le nostre considerazioni".

"In questo momento - ha aggiunto il ministro - credo che vada ancora lasciato giustamente lo spazio alle parti per il confronto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari