lunedì 05 dicembre | 12:03
pubblicato il 09/lug/2014 17:11

Contratti: Bonanni, no salario minimo, Governo intervenga su partite Iva

(ASCA) - Mogliano Veneto (TV), 9 lug 2014 - Il salario minimo come in Germania? No, ha risposto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, ai lavoratori che gliel'hanno chiesto in un convegno a Mogliano Veneto. ''In Italia il 90% dei lavoratori ha il salario tutelato dal contratto nazionale, cio' che non accade in Germania. Il Governo - ha proseguito il leader della Cisl - se vuole fare una cosa seria deve intervenire a favore di quel 10% che non ha una retribuzione minima contrattuale come ad esempio i lavoratori con partita Iva, con contratto di collaborazione e in partecipazione''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari