sabato 03 dicembre | 17:08
pubblicato il 04/lug/2012 10:09

Conti pubblici/Istat:Deficit/Pil I trim. all'8%,peggiore da 2009

Indebitamento netto sale al 3% del Pil

Conti pubblici/Istat:Deficit/Pil I trim. all'8%,peggiore da 2009

Roma, 4 lug. (askanews) - Peggiorano i conti pubblici italiani. Nel primo trimestre del 2012 il deficit/Pil è salito all'8% (dato grezzo) dal 7% dello stesso periodo del 2011: si tratta del dato peggiore dal primo trimestre del 2009 (era al 9,5%). Lo ha comunicato l'Istat spiegando che sui risultati dei primi tre mesi del 2012 hanno pesato "l'aumento della spesa per interessi", legata alla "salita nel corso del 2011 dei rendimenti sui titoli di Stato", e il calo delle entrate "causato dall'andamento negativo dell'economia". Il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo e pari a 11,471 miliardi di euro. L'incidenza sul Pil è stata del -3% rispetto al -2,7% del primo trimestre del 2011: si tratta del dato peggiore dal primo trimestre del 2010. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari