giovedì 23 febbraio | 11:10
pubblicato il 08/feb/2014 12:08

Conti pubblici: Visco, accelerazione su risanamento ha evitato il peggio

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''Prima della crisi l'Italia ha rinviato la riduzione del disavanzo strutturale, non e' cresciuta abbastanza da indurre un rapido calo dell'incidenza del debito pubblico sul prodotto. L'accelerazione dell'aggiustamento e' giunta nel momento piu' difficile; ha avuto inevitabili effetti prociclici, ma ha risposto all'esigenza di evitare il peggio; non ha potuto evitare l'aumento del rapporto tra debito e prodotto in questi anni di crisi''. Cosi' il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nel corso del congresso Assiom-Forex che si svolge a Roma.

ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Fincantieri
Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech