lunedì 05 dicembre | 05:29
pubblicato il 25/mar/2014 16:20

Conti pubblici: Squitieri, rispettare patto stabilita' ma con crescita

(ASCA) - Roma, 25 mar 2014 - ''La cooperazione sovranazionale trova ampio spazio nel campo della governance economica che, per l'Italia, presuppone il rispetto generalizzato del patto di stabilita' interno e la regolarita' dei saldi di finanza pubblica, principio assunto nella nostra Costituzione, che va, pero', integrato in un processo di crescita economica''.

Lo ha detto il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, nel suo indirizzo di saluto in occasione del seminario internazionale per uno scambio di esperienze tra le magistrature contabili di Francia, Grecia, Italia, Portogallo e spagna e le istituzioni comunitarie sull'attivita' di prevenzione e contrasto alle frodi ed alle altre irregolarita' che ledono gli interessi finanziari dell'Unione europea. ''E poiche' cattiva gestione, corruzione e frodi costituiscono un potente ostacolo alla crescita, le Istituzioni nazionali ed europee - ha sottolineato - hanno il dovere di applicare il massimo impegno al fine di garantire ai cittadini di ogni Stato il migliore impiego del loro denaro e di rafforzare valori etici quali il rispetto della legalita', la correttezza dell'agire, il rispetto per i beni e le risorse comuni. La storia delle nostre Istituzioni ci affida una responsabilita' comune: quella di essere il nocciolo duro del sistema dei controlli dell'Unione, in collaborazione con la Corte dei conti europea''.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari