giovedì 23 febbraio | 12:57
pubblicato il 02/mag/2013 12:00

Conti pubblici/ Saccomanni: Previsioni Ocse? Conta commissione Ue

Bruxelles orientata a chiudere procedura per disavanzo eccessivo

Conti pubblici/ Saccomanni: Previsioni Ocse? Conta commissione Ue

Roma, 2 mag. (askanews) - La commissione europea è orientata chiudere la procedura per disavanzo eccessivo contro l'Italia e le sue previsioni sull'andamento dei conti pubblici sono più importanti delle stime dell'Ocse, meno ottimistiche. Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, secondo cui "le stime dell'Ocse da questo punto di vista non hanno molta rilevanza. Le stime della commissione europea, che sono simili a quelle della Bce, inducono la commissione a ritenere possibile la chiusura della procedura". "Siamo nella fase conclusiva della procedura per disavanzo - ha aggiunto il ministro in un'audizione al Senato - che si sta per chiudere nel senso che le indicazioni che abbiamo dalla commissione europea è che sono orientati a chiudere questa procedura in senso positivo per l'Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech