lunedì 27 febbraio | 04:16
pubblicato il 18/ago/2014 09:35

Conti pubblici, Rughetti: vendita patrimonio stato per riduzione debito

(ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - ''Sul debito pubblico dobbiamo essere pronti a dare un segnale''. Lo afferma il sottosegretario alla Pubblica amministrazione Angelo Rughetti che dalle pagine del Messaggero propone di creare un fondo dove immettere il patrimonio mobiliare e immobiliare dello Stato per poi venderne il 49% a servizio della riduzione del debito pubblico.

''Credo che una delle priorita' che dovremmo porci da qui a fine anno - spiega Rughetti - sia un'operazione da collegare alla legge di Stabilita' che contenga un piano a 20 anni per la riduzione del debito, con la creazione di un fondo dove immettere il patrimonio pubblico, mobiliare e immobiliare e poi cedere il 49% delle quote del fondo stesso.

Questa misura, che potrebbe essere inserita ad esempio in un disegno di legge ad hoc, con la riduzione del fabbisogno pubblico e vanzo primario crescente, dovrebbe portarci sotto al 100% nel rapporto tra debito e pil''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech