lunedì 23 gennaio | 13:53
pubblicato il 14/set/2013 15:22

Conti pubblici: Rossi (Bankitalia), regola 3% non totem ma contratto

(ASCA) - Perugia, 14 set - ''La regola del 3% non e' un totem ne' un tabu', e' un contratto che i paesi Ue hanno stipulato tra loro, violarlo ha dei costi''. Cosi' Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d'Italia, intervistato da Alberto Orioli, durante il 13esimo Meeting annuale di Confesercenti in corso a Perugia. ''In questa contingenza storica - ha aggiunto - credo che bisognerebbe non violarlo. Farlo solleverebbe allarme e preoccupazione, gia' abbiamo visto esponenti Ue esprimere preoccupazioni alla sola ipotesi che non fosse rispettato''.

pg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4