sabato 21 gennaio | 07:29
pubblicato il 14/giu/2013 16:51

Conti Pubblici: Nomisma, serve piu' attenzione al Pil che al debito

(ASCA) - Roma, 14 giu - ''Di questi tempi la domanda giusta da porsi e' perche' il Pil cala, non tanto perche' il debito cresce''. Lo afferma Sergio De Nardis, capoeconomista Nomism,a commentando i dati diramati oggi da Bankitalia sul debito pubblico italiano.

''Non e' una sorpresa che il debito aumenti; se vi e' un disavanzo questo non puo' che aggiungersi allo stock di debito esistente facendolo aumentare - continua De Nardis -.

L'Italia registrera' ancora nuovi deficit nei prossimi anni, certo calanti, ma pur sempre deficit che alimenteranno il debito''.

''La vera preoccupazione non puo' e non deve essere il debito, ma il rapporto debito/Pil. E' su questo dato che vengono valutati gli obiettivi di rientro europei - conclude De Nardis -. Il rapporto debito/Pil puo' calare anche in presenza di un debito crescente, purche' il Pil cresca e cresca piu' del debito. E cio' non sta avvenendo.

Lasciamo da parte idiosincrasie sul debito e poniamo piu' attenzione - dovuta! - al Pil''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4