venerdì 09 dicembre | 22:52
pubblicato il 20/giu/2011 13:30

Conti pubblici/ Marcegaglia: Senza manovra saremmo nei guai

Fondamentale attenzione a questo tema

Conti pubblici/ Marcegaglia: Senza manovra saremmo nei guai

Torino, 20 giu. (askanews) - Senza la manovra da 35-40 miliardi l'Italia rischierebbe di trovarsi nei guai in un momento difficile, con le persistenti tensioni sui mercati legate alle incertezze sul salvataggio della Grecia. Lo ha sottolineato oggi il presidente della Confindustria, Emma Marcegaglia, nel suo intervento all'assemblea dell'Unione Industriale di Torino. "Se non varassimo nei prossimi giorni la manovra finanziaria da 40 mld noi saremmo nei guai. Questo può essere fatto insieme a iniziative per favorire la crescita". Marcegaglia ha sottolineato che "dobbiamo riportare in pareggio il nostro bilancio", che lo stock del debito "è enorme" e che quindi "il tema dell'attenzione ai conti pubblici è fondamentale". "Questa cosa - ha concluso - va fatta assolutamente perché il rischio in un momento di tensione sui mercati finanziari è che possiamo finire nei guai anche noi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina