mercoledì 07 dicembre | 13:34
pubblicato il 19/set/2013 12:00

Conti pubblici/ Giovannini: margini stretti ma saremo entro il 3%

Nel 2014 manovra che rilanci sviluppo

Conti pubblici/ Giovannini: margini stretti ma saremo entro il 3%

Roma, 19 set. (askanews) - "I margini sono stretti ma il governo riuscirà a contenere il rapporto deficit-pil sotto il tetto del 3% concordato con l'Europa". La rassicurazione arriva dal ministro del Lavoro, Enrico Giovannini. "E' chiaro che la porta è molto stretta - ha spiegato, interpellato dai giornalisti a margine della presentazione di un libro - ma sono convinto che il governo, con il ministro Saccomanni e il Tesoro, sarà in grado di contenere il deficit sotto il 3% e di prospettare per il 2014 una manovra con la legge di stablità che rilanci uno sviluppo che sta arrivando ma che deve essere più elevato di quello che il sistema da solo genererebbe".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni