domenica 26 febbraio | 11:58
pubblicato il 25/set/2013 18:24

Conti pubblici: Fassina, scelte secondo equita' e sostegno ai produttori

Conti pubblici: Fassina, scelte secondo equita' e sostegno ai produttori

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Non ci sono assolutamente le condivisioni per affrontare tutte le partite: e' necessario operare scelte secondo equita' e sostegno ai produttori. Le scelte le fa il governo: non ci sono 6 miliardi''. Cosi' il viceministro dell'Economia Stefano Fassina risponde ai giornalisti a margine di un convegno organizzato dall'Acri, in merito all'eventuale aumento dell'Iva dal 21 al 22% o, in alternativa, al pagamento della seconda rata dell'Imu. Fassina ha nuovamente ribadito che ''non ci sono i 6 miliardi per coprire tutte le poste''. In merito all'Iva, poi, il viceministro ha ricordato che dal 1* gennaio 2014 salira' l'aliquota sulle prestazioni delle cooperative sociali dal 4% al 10%: ''Dobbiamo fare di tutto - ha detto - perche' questo non avvenga. Credo che il paese debba ricordarsi della rilevanza che le attivita' delle fondazioni e i servizi sociali svolgono''. ram/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech