lunedì 23 gennaio | 06:00
pubblicato il 22/lug/2013 11:29

Conti pubblici: Eurostat, debito/Pil al 130,3% nel 1* trimestre (1 Upd)

+++ Quota record, solo la Grecia fa peggio di noi +++.

(ASCA) - Roma, 22 lug - Tocca la quota record di 130,3% il rapporto debito/Pil italiano. Lo rileva l'Eurostat secondo cui il nostro paese ha registrato uno dei risultati peggiori nell'Eurozona, preceduta solamente dalla Grecia (160,5%). Nel terzo trimestre 2012, il rapporto debito/Pil era al 127% mentre nel primo trimestre 2012 si era attestato al 123,8%. Nei primi tre mesi dell'anno, il rapporto debito/Pil del Portogallo e' stato del 127,2%, in Irlanda del 125,1%, mentre il dato piu' contenuto e' stato registrato dall'Estonia con il 10%), seguita da Bulgaria (18%) e Lussemburgo(22,4%).

Nel confronto con il quarto trimestre del 2012, ventuno dei Paesi Membri dell'Eurozona hanno registrato un incremento del rapporto debito/Pil, solo sei una flessione. L'aumento piu' consistente e' stato registrato dall'Irlanda (+7,7 punti percentuali), poi il Belgio (+4,7pp) e la Spagna (+4 pp), mentre il calo piu' evidente lo ha messo a segno la Lettonia (-1,5 pp), la Danimarca (-0,8 pp) e la Germania (-0,7 pp).

red-fch/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4