sabato 10 dicembre | 20:08
pubblicato il 10/giu/2011 12:47

Conti pubblici/ Bankitalia: No alternative a percorso governo

Saccomanni: Insieme risanamento e sviluppo, tagli spesa selettivi

Conti pubblici/ Bankitalia: No alternative a percorso governo

Roma, 10 giu. (askanews) - Occorre conciliare il risanamento delle finanze pubbliche e lo sviluppo perchè il primo non va a detrimento della crescita. Il governo intende fondare il consolidamento di bilancio sul contenimento della spesa: si tratta di un percorso "ambizioso" che richiede un "ampio consenso politico e un grande sforzo tecnico", ma "non vi sono percorsi alternativi". E' quanto ha affermato il direttore generale della Banca d'Italia, Fabrizio Saccomanni, nel suo intervento dal titolo 'La crescita ai tempi del consolidamento fiscale' in occasione della presentazione del rapporto sull'economia della Toscana. Secondo Saccomanni è opportuno procedere con "tagli selettivi" da individuare "sulla base di analisi approfondite dei meccanismo che regolano le singole voci di spesa, studiandone le procedure, le norme, le consuetudini. Queste analisi - ha ricordato - prendono il nome di spending review".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina