lunedì 20 febbraio | 19:39
pubblicato il 15/mag/2014 18:57

Conti dopo cambio al vertice Inps: non ci sono uomini del destino

Il commissario del'istituto: lavoriamo al piano industriale

Conti dopo cambio al vertice Inps: non ci sono uomini del destino

Milano, (askanews) - "Non ci sono uomini del destino, l'Inps è un istituto fatto di 30mila persone che ha una sua capacità di prestare servizi che non può essere cambiata da chi arriva al margine di questo processo". Il commissario dell'Inps Vittorio Conti, arrivato al vertice dell'istituto dopo le dimissioni di Mastrapasqua e le polemiche che le hanno accompagnate, commenta così il cambio al vertice a margine della Giornata nazionale della previdenza a Milano. "Io sono arrivato e dovrò stare per un periodo relativamente breve - ha aggiunto Conti - c'è un piano industriale da varare, nato con l'idea di gestire dal punto di vista operativo l'integrazione di diversi enti. Stiamo cercando di mettere l'istituto nelle condizioni di flessibilità che rispondono ai nuovi bisogni".

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia