lunedì 16 gennaio | 19:10
pubblicato il 26/set/2013 16:22

Consumi: Ups, italiani cercano scelta e convenienza sul web

(ASCA) - Roma, 26 set - Presentati oggi i risultati di uno studio europeo condotto da Ups e com.Score che indaga quello che gli acquirenti online cercano dall'esperienza di shopping online - dalla fase di pre-acquisto, a quella dell'acquisto vero e proprio, fino alle opzioni di spedizione e alla gestione dei resi. Lo studio prende in considerazione le tendenze rispetto ai dispositivi mobili, l'impatto dei social media e la vendita omnicanale, cioe' l'esperienza integrata di acquisto in negozio e online. I risultati mostrano che, quando si tratta di shopping online, i consumatori vogliono piu' scelta, maggiore controllo su quando e dove saranno consegnati i loro acquisti, e un comodo processo per i resi.

Inoltre, gli acquirenti online utilizzano i social media per cogliere le migliori offerte e si aspettano piu' opzioni di spedizione dagli e-retailer.Nei mesi scorsi di quest'anno sono state le abitudini e l'esperienza di shopping online di oltre 5.500 e-shopper in sei paesi europei (Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito). Lo studio, in cui sono stati coinvolti oltre 1.000 acquirenti online italiani, ha messo in luce i fattori che spingono i consumatori all'abbandono del carrello e quelli che li portano a consigliare un retailer agli amici, fornendo indicazioni ai rivenditori stessi su come aumentare le vendite. Il 51% dei consumatori italiani, ad esempio, ha dichiarato che comprerebbe piu' volentieri da un rivenditore che consente l'acquisto online e la possibilita' di ritirare la merce in negozio, mentre il 59% vuole la possibilita' di comprare online e riconsegnare i resi in negozio. li acquirenti in Italia, si aspettano di vedere indicate le opzioni di consegna e il totale dei costi nelle prime fasi del processo di acquisto. Anche la flessibilita' e' importante, con il 54% dei consumatori italiani intervistati che ne vuole di piu' per quanto riguarda la data di consegna e con il 35% che desidera piu' opzioni per il ritiro dei pacchi presso un punto vendita conveniente. consumatori italiani danno grande valore alla visibilita' con la quasi totalita' (97%) che vede nella possibilita' di tenere sotto controllo lo stato del proprio acquisto un fattore essenziale o comunque un'opzione importante. Il 59% desidera essere avvisato via e-mail mentre il 55% vuole la possibilita' di monitorare le proprie spedizioni direttamente sul sito web del rivenditore. La meta' degli acquirenti online in Italia, ha dichiarato che la facilita' dei resi/cambi e' un aspetto che richiede miglioramento, il 73% ha affermato di leggere la politica dei resi prima di effettuare un acquisto, mentre il 66% afferma che sarebbe disposto a fare piu' acquisti presso rivenditori che offrono una politica dei resi senza complicazioni.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello