domenica 26 febbraio | 20:49
pubblicato il 24/ott/2013 14:48

Consumi: Nomisma, da Istat doccia fredda ma export riprende a tirare

(ASCA) - Roma, 24 ott - ''Il brusco stop alla risalita della fiducia dei consumatori, in atto da alcuni mesi, segnala il permanere tra le famiglie di forti difficolta' di bilancio e di timori riguardo al futuro: due ingredienti che concorrono a frenare i consumi''. Lo afferma in una nota Sergio De Nardis, capo economista Nomisma, commentando i dati Istat sull fiducia dei consumatori.

''Bisogna tenere conto che ottobre e' il mese di gestazione della legge di stabilita' e hanno probabilmente pesato, nel creare incertezza, gli interrogativi sul fronte fiscale, ad esempio sul modo in cui evolvera' la tassazione sulla casa e i servizi ad essa correlati - spiega -.

Nell'insieme e' un dato che getta un po' di acqua fredda sulla ripresa; per fortuna, come conferma il dato di settembre extra-Ue, c'e' l'export che ha ripreso a tirare a un buon ritmo''.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech