martedì 21 febbraio | 22:43
pubblicato il 12/ott/2013 14:57

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Il bilancio di Confcommercio sugli ultimi 20 anni

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Milano (askanews) - Telecomunicazioni e tecnologia sempre più rilevanti nel paniere dei consumi degli italiani, mentre i maggiori risparmi sono stati fatti nel settore della mobilità. E' quanto emerge dall'analisi di Confcommercio sul periodo 1992-2012, periodo nel quale a calare è stata soprattutto la spesa per abbigliamento, mezzi di trasporto e acquisto di cibo. Particolarmente interessanti i dati sugli ultimi cinque anni: dal 2007 gli acquisti di beni per la telefonia sono aumentati del 77%, quelli di computer e televisori del 21%. Di contro è significativo il dato sulle spese per il trasporto, e le automobili in particolare, che sono calate del 45%. Nonostante la crisi e la complessiva riduzione dei consumi, secondo Confcommercio, gli italiani hanno scelto di rinunciare a vestiti e scarpe, ma non ai device elettronici e ai telefonini.

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia