domenica 22 gennaio | 03:11
pubblicato il 12/ott/2013 14:57

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Il bilancio di Confcommercio sugli ultimi 20 anni

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Milano (askanews) - Telecomunicazioni e tecnologia sempre più rilevanti nel paniere dei consumi degli italiani, mentre i maggiori risparmi sono stati fatti nel settore della mobilità. E' quanto emerge dall'analisi di Confcommercio sul periodo 1992-2012, periodo nel quale a calare è stata soprattutto la spesa per abbigliamento, mezzi di trasporto e acquisto di cibo. Particolarmente interessanti i dati sugli ultimi cinque anni: dal 2007 gli acquisti di beni per la telefonia sono aumentati del 77%, quelli di computer e televisori del 21%. Di contro è significativo il dato sulle spese per il trasporto, e le automobili in particolare, che sono calate del 45%. Nonostante la crisi e la complessiva riduzione dei consumi, secondo Confcommercio, gli italiani hanno scelto di rinunciare a vestiti e scarpe, ma non ai device elettronici e ai telefonini.

Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4