venerdì 09 dicembre | 03:28
pubblicato il 12/ott/2013 14:57

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Il bilancio di Confcommercio sugli ultimi 20 anni

Consumi: le tecnologia non conosce crisi, crollano le auto

Milano (askanews) - Telecomunicazioni e tecnologia sempre più rilevanti nel paniere dei consumi degli italiani, mentre i maggiori risparmi sono stati fatti nel settore della mobilità. E' quanto emerge dall'analisi di Confcommercio sul periodo 1992-2012, periodo nel quale a calare è stata soprattutto la spesa per abbigliamento, mezzi di trasporto e acquisto di cibo. Particolarmente interessanti i dati sugli ultimi cinque anni: dal 2007 gli acquisti di beni per la telefonia sono aumentati del 77%, quelli di computer e televisori del 21%. Di contro è significativo il dato sulle spese per il trasporto, e le automobili in particolare, che sono calate del 45%. Nonostante la crisi e la complessiva riduzione dei consumi, secondo Confcommercio, gli italiani hanno scelto di rinunciare a vestiti e scarpe, ma non ai device elettronici e ai telefonini.

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni