venerdì 20 gennaio | 19:42
pubblicato il 27/nov/2013 12:56

Consumi: Findomestic, troppe rinunce con meno di 2000 euro al mese

Consumi: Findomestic, troppe rinunce con meno di 2000 euro al mese

(ASCA) - Roma, 27 nov - Troppe rinunce con meno di 2.000 euro al mese a famiglia . Il refrein ''Se potessi avere 1000 lire al mese'' e' diventato oggi ''1.350 Euro al mese''.

Infatti, sotto il profilo strettamente economico, gli Italiani giudicano dignitoso un reddito di almeno 1.359 Euro al mese per i single; di 1.876 Euro per la coppia senza figli; di 1.995 euro per la coppia con figli. Sotto queste cifre (che rappresentano dei valori medi indicati) si e' costretti ad operare rinunce che incidono fortemente sullo stile e sulla qualita' della vita.

Presentata infatti oggi la ventesima edizione dell'Osservatorio sui consumi di beni durevoli di Findomestic a Milano . Questo numero ha approfondito anche gli elementi che nella percezione degli intervistati ostacolano la crescita. Per la maggioranza degli intervistati il peso di tasse, fisco, eccesso di debito pubblico, politiche economiche errate sono gli elementi fondanti della crisi attuale e il maggior ostacolo allo sviluppo. Si vanno delineando due categorie contrapposte sulle cause della crisi: quella dei miglioristi e quella degli eco-pauperisti. Secondo i primi la stagnazione attuale e' il frutto di una errata applicazione dell'attuale sistema economico capitalistico, bloccato dai meccanismi della ''finanza'' impazzita e fuori controllo che ha minato la domanda aggregata, principale motore della crescita. Secondo i miglioristi il riequilibrio delle distorsioni potrebbe consentire una nuova ''partenza'' del ciclo positivo. Per gli eco pauperisti invece il sistema presenta un vizio all'origine non contemplando meccanismi di protezione e rigenerazione delle risorse: ecco quindi che occorre un radicale ripensamento. L'83% degli intervistati ha comunque cambiato il proprio stile di vita riducendo le spese per viaggi, vacanze, ristoranti, pizzerie, abbigliamento calzature, generi alimentari, divertimento, svaghi e tempo libero.

All'interno di questo rimescolamento si sta affermando una categoria di pensiero costituita dai cosiddetti ''visionari attivi'', con una concezione del futuro che non puo' non prescindere dalle azioni che si intraprendono subito sul fronte dei consumi e della produzione: entrambi devono essere sostenibili, grazie alla rinuncia al superfluo, al consumo compulsivo, alle produzioni impattanti; meglio quindi consumare o produrre qualche cosa in meno, ma che abbia un impatto ecosostenibile. Un tassello importante di questa visione e' il principio che per risolvere i problemi occorra agire in proprio.

Per una produzione sostenibile ogni paese dovrebbe specializzarsi basandosi sulle risorse disponibili rimodulando il concetto di autosufficienza e scambio. In Italia, secondo gli intervistati, si dovrebbe puntare sulle eccellenze del made in Italy che sono ambiente, paesaggio, storia cultura, arte, enogastronomia, lifestyle, ingegno inteso come meccanica di precisione e manifattura ad alto valore aggiunto. Cosa possiamo fare oggi per influenzare positivamente il nostro futuro? Secondo la maggioranza occorre che ci sia piu' equita', intesa come ripartizione della ricchezza, tutela dei piu' deboli e delle aziende in difficolta'. Segue una maggiore istruzione interpretata anche come piu' ricerca e sviluppo. In questo contesto l'innovazione, secondo la maggioranza, dovra' diventare un'importante risorsa collettiva che dovra' essere composta da tre asset: l'ingegno umano, l'informatica e la biomimesi. Molte strategie sostenibili ispirate dalla natura sono gia' state tradotte in applicazioni virtuose di avanguardia futuristica. com-ram I

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4