domenica 04 dicembre | 01:44
pubblicato il 05/set/2013 13:24

Consumi: Federconsumatori, ancora in contrazione. Evitare aumento Iva

(ASCA) - 5 set - ''Non condividiamo il cauto ottimismo di Confcommercio. Anzi, a nostro parere, la ripresa e' si' lontana, per di piu' non e' nemmeno terminata la contrazione dei consumi''.

Lo affermano, in una nota congiunta, Federconsumatori e Adusbef, ritenendo ''fondamentale che il Governo intervenga urgentemente per una ripresa del potere di acquisto dei cittadini, attraverso investimenti per il lavoro ed attraverso la categorica e definitiva eliminazione dell'incremento Iva da ottobre''.

''Non dimentichiamo, infatti, che l'Iva avra' ricadute estremamente pesanti per le famiglie: +207 euro annui per una famiglia media, mentre l'aggravio per una famiglia di 4 componenti sara' di +331 euro annui. Eliminare l'incremento di tale imposta e' indispensabile per determinare un'inversione di tendenza nei consumi e rilanciare finalmente la domanda interna in forte crisi, persino in settori 'impensabili' come quello alimentare'', concludono le associazioni dei consumatori.

com-drc/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari