lunedì 23 gennaio | 11:52
pubblicato il 12/set/2013 11:29

Consumi: Confcommercio, spese obbligate piu' che raddoppiate in 20 anni

Consumi: Confcommercio, spese obbligate piu' che raddoppiate in 20 anni

(ASCA) - Roma, 12 set - Tra il 1992 e il 2012 la parte dei consumi che le famiglie destinano a beni e servizi obbligati e' ''costantemente aumentata'', passando dal 32,3% del 1992 al 40,5% del 2012: nel 2013 la spesa procapite in valore per le spese obbligate sara' di oltre 6.500 euro a fronte dei 2.700 che si spendevano nel 1992. E' quanto stima l'Ufficio Studi di Confcommercio spiegando che la frazione di spesa destinata ai beni commercializzabili tra il 1992 e il 2013 e' cresciuta soltanto di 3,5 punti percentuali assoluti, contro un aumento di oltre 8 punti percentuali dei consumi per spese obbligate. Confcommercio osserva che parte dell'aumento dell'incidenza dei consumi obbligati registrato negli ultimi 20 anni ''e' derivato da una dinamica dei prezzi particolarmente accentuata''.

drc/rl/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4