domenica 22 gennaio | 19:52
pubblicato il 25/giu/2014 15:55

Consumatori: Mameli (Intesa Sp), a giugno correzione fisiologica

(ASCA) - Roma, 25 giu 2014 - A maggio flessione a 105,7 punti per l'indice di fiducia dei consumatori. Un calo che non ci stupisce in quanto, in controtendenza rispetto al consenso, ci attendevamo una correzione ''fisiologica'' dopo l'impennata vista tra marzo e maggio, che aveva portato l'indice ai massimi da oltre quattro anni'', cosi' Paolo Mameli, senior economisti di Intesa Sp.

''A nostro avviso non cambia il trend di ripresa del morale delle famiglie, coerente con un recupero della spesa per consumi. Anche i dati sulle vendite al dettaglio di aprile (+0,4% su mese, +2,6% su anno) sebbene viziati dalla Pasqua nel mese, introducono qualche elemento di maggiore ottimismo sulle prospettive per i consumi. Occorrera' aspettare i dati di maggio e giugno per quantificare quanto abbia contato l'effetto-Pasqua sui numeri di aprile, e soprattutto verificare l'eventuale impatto del bonus Irpef sulla spesa delle famiglie'', sottolinea Mameli.

red/men .

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4