domenica 04 dicembre | 11:29
pubblicato il 10/gen/2015 12:44

Consumatori: in 2008-2013 spesa famiglie giù di oltre 1.500 euro

Per coppie con 2 figli netto calo sanità, abbigliamento e mobili

Consumatori: in 2008-2013 spesa famiglie giù di oltre 1.500 euro

Roma, 10 gen. (askanews) - In media una famiglia spende 1507 euro in meno rispetto al periodo precrisi. Dal 2008 al 2013 i consumi di una famiglia media (2,3 componenti) sono passati, infatti, da 29.816 a 28.309 euro, scendendo del 5,05%. E' questo il primo dato che emerge da uno studio dell'Unione nazionale consumatori. Durante la crisi, si afferma, sono precipitate le spese non obbligate e sono state danneggiate maggiormente le famiglie numerose.

In particolare, per le coppie con 2 figli, la classica famiglia, i consumi annui hanno avuto una riduzione percentuale del 7,93%, pari a 2987,64 euro. Il capitolo di spesa che ha subito la maggiore contrazione è quello dell'abbigliamento e calzature con un calo del 26,49%. In valore assoluto si tratta di una minor spesa pari a 719,52 euro. La voce che registra la seconda maggiore diminuzione percentuale, -19,96%, è quella di mobili, elettrodomestici e servizi per la casa, una differenza tra il 2008 ed il 2013 pari a -389,16 euro. Al terzo posto la voce Sanità, - 19,76%, -260,64 euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari